Lun04272015

Last update10:48:46

Errore
  • Delete failed: 'plg_aklazy.php.tmp'
Back Home Rassegna Stampa Cronache Italia Libri: Trattativa e bombe, l'Italia e la mafia in 7 stragi

Libri: Trattativa e bombe, l'Italia e la mafia in 7 stragi

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Con documenti e sentenze, Nocentini racconta gli anni novanta
28 maggio 2012
Firenze. La storia d'Italia raccontata attraverso 'le trattative' e le autobombe mafiose del 1993-1994: dal fallito attentato a Costanzo alla mancata strage dell'Olimpico. Il resoconto di un periodo «che può essere paragonato ad altre fasi che hanno fatto da spartiacque negli ultimi sessant'anni, come il fascismo e la guerra di Liberazione» lo ha scritto il giornalista fiorentino Francesco Nocentini, all'epoca cronista de 'La Città' e de 'Il Tirreno', oggi addetto stampa del Comune di Firenze. Il libro «Storia d'Italia in sette stragi. La campagna di Cosa Nostra per ricattare lo Stato» (ed FirenzeLibri, 378 pagine, 13,90 euro) è stato presentato in occasione del 19/o anniversario della Strage di via Dè Georgofili, del 27 maggio 1993, alla presenza del procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso e del procuratore di Firenze Giuseppe Quattrocchi che, con i magistrati Giuseppe Nicolosi e Alessandro Crini, indaga sulle stragi del 1993. Il racconto di Nocentini si sviluppa su una mole impressionante di documenti - puntualmente citati in 469 note che occupano 150 pagine - che vanno dagli atti giudiziari, come sentenze e resoconti processuali, alle relazioni delle commissioni parlamentari antimafia, passando dai libri di storici e studiosi ai resoconti giornalistici. Le stragi, scrive Nocentini nelle conclusioni, «le ha progettate e le ha eseguite Cosa Nostra, se restiamo alle sentenze. Ma ci sono stati dei ricatti in quel lontano 1992, ci sono stati dei patti a cavallo fra il 1993 e il 1994. In questo triennio della storia della Repubblica, mentre esplodevano le bombe e morivano innocenti, rappresentanti dei poteri legittimi sedevano allo stesso tavolo con quelli dei poteri occulti».

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

Franco La Torre

SULLE GINOCCHIA

Nella lunga storia della lotta...

Sandro Provvisionato, Stefania Limiti

COMPLICI

Dopo quarant'anni, quattro pro...

Nando dalla Chiesa

LA SCELTA LIBERA

«Un movimento composto di piu...

Antonio Nicaso, Nicola Gratteri

ORO BIANCO

Fino agli anni Novanta, la coc...

Margherita Asta, Michela Gargiulo

SOLA CON TE IN UN FUTURO APRILE

2 aprile 1985, ore 8:35.Un'aut...

BRUNO CACCIA

La storia di Bruno Caccia, pro...

Salvatore Battaglia

DELLA VIRTU'

Salvatore Battaglia associa la...

Rita Pennarola

L'ANNO CHE HA STRAVOLTO L'ITALIA

A gennaio 2008 l’Italia imbo...

Mario Almerighi

LA BORSA DI CALVI

Un giallo tutto da leggere. Ne...

Piergiorgio Di Cara

CAMMINA, STRONZO

Cammina, stronzo. Sbirri a Pal...

LIBRI IN PRIMO PIANO

quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA

Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


la-verita-del-pentitoGiovanna Montanaro

LA VERITA' DEL PENTITO

Le rivelazioni di Gaspare Spatuzza sulle stragi mafiose



assedio-alla-toga-web
Nino Di Matteo e Loris Mazzetti

ASSEDIO ALLA TOGA

Un magistrato tra mafia, politica e Stato



apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta