Gio07302015

Last update07:57:20

Back Home Ci vediamo a... Processi Processo a Raffaele e Angelo Lombardo per concorso esterno in associazione mafiosa 09/05/12

Processo a Raffaele e Angelo Lombardo per concorso esterno in associazione mafiosa 09/05/12

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

lombardo-raffaele-bigL'udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio o il proscioglimento del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, e di suo fratello Angelo, deputato nazionale Mpa, per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato e' stata fissata per il 9 maggio.
Il fascicolo e' stato affidato al giudice Marina Rizza. La richiesta di rinvio a giudizio era stata avanzata dalla Procura di Catania dopo la decisione del Gip Luigi Barone di non accogliere l'archiviazione proposta dalla stessa Procura per i fratelli Lombardo e di disporre l'imputazione coatta per i due esponenti politici.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

Gabriele Paradisi, Rosario Priore

LA STRAGE DIMENTICATA

Una strage impunita, una strag...

Francesco Vitale, Piero Melati

VIVI DA MORIRE

Palermo, a metà degli anni '8...

Rita Di Giovacchino

STRAGI

Introduzione di Luca Tescaroli...

Marco Travaglio

SLURP

Ecco perché l’Italia non è...

Simona Della Croce

IO SONO PEPPINO

Peppino Impastato è oggi uno ...

Stefania Pipitone

''L'ORA'' DELLE BATTAGLIE

La storia di un glorioso giorn...

ATTACCO ALL'UCRAINA

Un punto di vista fuori dal co...

Giulio Milani

LA TERRA BIANCA

Mattina del 17 luglio del 1988...

LIBRI IN PRIMO PIANO

collusi-lppNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA

Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.