Sab07042015

Last update08:45:30

A colloquio con Milena Gabanelli

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 


Quali sono gli aspetti più gravi di questo attacco a "Report"?
Gli aspetti più gravi non sono gli attacchi di Cuffaro (chi è coinvolto nel pezzo è normale che cerchi in tutti i modi di difendersi), ma le reazioni di una parte del mondo politico.
Lo stesso che dice, quando torna comodo, "la mafia è un male da sconfiggere", e "la Sicilia è sana" quando qualche politico viene rinviato a giudizio per associazione mafiosa.
Ovviamente la politica, poi, trova sempre i servi che cavalcano le direttive.

Quali prospettive vedi nel futuro per la libertà di informazione?

L'informazione è legata alla qualità e capacità professionale di chi la fa, cioè i giornalisti.
Se loro sono liberi, non c'è da temere alcunché.
Se loro sono incapaci, pavidi e pensano solo a loro stessi e alla loro carriera, la qualità sarà scarsa e regnerà il principio dell'autocensura.
Per poi dire che la colpa è del direttore generale della rai, del direttore del tal telegiornale o del talatro giornale.
Solo la rai ha alle proprie dipendenze circa 1300 giornalisti. Ma se tutte queste persone hanno la schiena dritta, quale direttore li potrà mai censurare?
L.B.



ANTIMAFIADuemila N°43

Le recensioni di AntimafiaDuemila

Rita Di Giovacchino

STRAGI

Introduzione di Luca Tescaroli...

Marco Travaglio

SLURP

Ecco perché l’Italia non è...

Simona Della Croce

IO SONO PEPPINO

Peppino Impastato è oggi uno ...

Stefania Pipitone

''L'ORA'' DELLE BATTAGLIE

La storia di un glorioso giorn...

ATTACCO ALL'UCRAINA

Un punto di vista fuori dal co...

Giulio Milani

LA TERRA BIANCA

Mattina del 17 luglio del 1988...

Nino Di Matteo, Salvo Palazzolo

COLLUSI

Da oltre vent’anni Nino Di M...

Giuseppe Iannini, Simone Di Meo

SOLDATESSA DEL CALIFFATO

Il mondo (sottosopra) del terr...

LIBRI IN PRIMO PIANO

quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA

Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


la-verita-del-pentitoGiovanna Montanaro

LA VERITA' DEL PENTITO

Le rivelazioni di Gaspare Spatuzza sulle stragi mafiose



apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.