Mer04162014

Last update01:40:13

Back La rivista Sommari Sommario Anno VII Numero 5 - 2007 N56

Sommario Anno VII Numero 5 - 2007 N56

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

sotto-costoSOTTO SCACCO

AntimafiaDuemila n. 56

In questo numero: La cattura dei Lo Piccolo sferra un duro colpo a Cosa Nostra.
Le opinioni del vicequestore Incognito, del capo procuratore di Palermo Messineo, dei pm Lo Forte e Ingroia  su questo importante arresto.
La Confindustria con un provvedimento senza precedenti decide per l’espulsione dalle sue fila degli imprenditori che pagano il pizzo.
La versione dell’avv. Di Gregorio sui mandanti esterni delle stragi in un fitto dialogo con il vicedirettore Lorenzo Baldo.
Un patto scellerato tra ‘ndrangheta, servizi segreti, massoneria dietro un traffico di rifiuti radioattivi degli anni ’80 e ’90.    
E tanto altro ancora…

 

 

 

Pag.1 SOTTO SCACCO
Un grande successo. Ora restano impegni prioritari: Catturare Matteo Messina Denaro. Contrastare traffico di droga e riciclaggio. Sciogliere il nodo cruciale: il rapporto mafia e politica.
di Giorgio Bongiovanni

Pag.2-5 FINE DI UN’EPOCA
Con la cattura di Salvatore e Sandro Lo Piccolo Cosa Nostra viene decapitata al vertice.
di Lorenzo Baldo

Pag.6 FRANCESCO FRANZESE SI PENTE

Pag.6 IL TEMPO DI GUARDARSI NEGLI OCCHI E VIA   
Intervista a Cono Incognito

Pag.7 “ SI APRE UNA STAGIONE DI DUBBI E PERPLESSITA' "
Intervista a Francesco Messineo

Pag.7 SALVATORE LO PICCOLO, "L'ULTIMO SAMURAI"
Intervista a Sergio Lari

Pag.8  "SI ANNUNCIANO GIORNI COMPLICATI E DIFFICILI PER I BOSS"
Intervista a Guido Lo Forte

Pag.8  LO PICCOLO, IL FAUTORE DELLA STRATEGIA DELLA "RIMMERSIONE
Intervista ad Antonio Ingroia

Pag.9-10 AL BANDO CHI E’ COLLUSO
Confindustria si schiera contro la Mafia Spa
di Anna Petrozzi
 
Pag.11 INTERVISTA A VINCENZO CONTICELLO
“Sono gli intoccabili a gestire i soldi del racket”
di Aaron Pettinari

Pag.12 INTERVISTA AD ANDREA VECCHIO
“La Mafia non è fatalità. Sta a noi ribellarci”

di Aaron Pettinari
 
Pag.13 ALZATI PALERMO!
Nasce la prima associazione palermitana antiracket “Libero Futuro”. Una vittoria nel nome di Libero Grassi e di tutte le vittime del pizzo”
di Lorenzo Baldo
 
Pag.14 TUTTA COLPA DI UN BICCHIER D’ACQUA
A Trapani è di scena la mafia imprenditoriale
di Rino Giacalone
 
Pag.15 RIEN NE VA PLUS
Sequestrata la Sala Bingo al centro degli interessi americani
di Anna Petrozzi
 
Pag.16-17 L’AUCHAN DI VILLABATE E’ COSA NOSTRA
A Firenze Campanella parla al processo sul centro Commerciale della Asset
di Silvia Cordella
 
Pag.18-19 A TUTTO GAS!
Massimo Ciancimino condannato per riciclaggio.
di Maria Loi
 
Pag.20-21  IL TOCCO DELLO SCORPIONE
Intervista all’avvocato Rosalba Di Gregorio
di Lorenzo Baldo

Pag.22 
"IL CAPITOLO STRAGI NON E' CHIUSO"
Intervista a Nino Di Matteo
di Lorenzo Baldo

Pag.22-23 "URGENTE RIPULIRE LE ISTITUZIONI"
Intervista ad Antonio Ingroia
di Lorenzo Baldo
 
Pag. 23 
"LA TRAMA DELLE MORTI ECCELLENTI"
Intervista a Vittorio Teresi
di Lorenzo Baldo
 
Pag.24-25 FOLLIA ATOMICA
Nelle mani della ‘ndrangheta e di faccendieri senza scrupoli lo smaltimento di rifiuti radioattivi. Con complicità di alto livello.
di Anna Petrozzi
 
Pag.26 UNA SCONFITTA PER LO STATO
Si toglie la vita il pentito del processo Fortugno. In discussione la credibilità delle istituzioni.
di Monica Centofante
 
Pag.31-32 CHI DENUDA IL RE
Il caso De Magristris-Forleo riporta l’italia negli anni bui
di Monica Centofante

Pag.33-34 AVOCATI DEL DIAVOLO
Cosa c’è dietro i casi De Magistris e Forleo 
di Ferdinando Imposimato

Pag.35-36 “GIOVEDì VADO DA TOTO’”
Così il boss scoprì la “cimice”, “Talpe”, chiesti 8 anni per Cuffaro.
di Silvia Cordella

Pag.37 PEZZI GROSSI AL GRAND HOTEL
50°anniversario della riunione tra i capimafia siculo-americani e i boss siciliani
di Ernesto Oliva

Pag.38  QUANDO CHIAMA MARCELLO
di Marco Travaglio

Pag.39 “IL CAPO DEI CAPI”: PRO E CONTRO
Importante la fiction, ma non dimentichiamo i mandanti esterni
di Giorgio Bongiovanni

Pag.40 VITTIME DI STATO?

I parenti delle vittime di mafia si incatenano davanti alla prefettura
di  Lorenzo Baldo

Pag.41 SCACCO AI CREA
In manette i vertici di una della più potenti famiglie mafiose calabresi
di Monica Centofante

Pag. 42 L’USURA CHE (NON)C’E’
Il Tribunale di Fermo dispone l’archiviazione per il caso della famiglia Marcantoni
di Andrea Barconi

Pag. 43-44 CULTURA DELLA LEGALITA’

PAG. 45-46 LIBRI DI CASA NOSTRA
A cura di Stefania Virgili

 Pag. 47 MORIRE COME UN CAPO
Il boss Daniele Emanuello muore per evitare di essere catturato dalla polizia
di Riccardo Castagneti

Pag. 48 RASSEGNA STAMPA ‘NDRANGHETA
A cura di Monica Centofante

Pag.49-56 RASSEGNA STAMPA


 

Le recensioni di AntimafiaDuemila

Riccardo Guido, Sergio Riccardi

SALVO E LE MAFIE

Salvo, ragazzino palermitano, ...

Alex Zanotelli

SOLDI E VANGELO

Lettura attualizzata e sferzan...

Francesca Viscone

LA GLOBALIZZAZIONE DELLE CATTIVE IDEE

I meridionali sono tutti mafio...

Maria Antonietta Calabrò

LE MANI DELLA MAFIA

Trent'anni di silenzi, mancate...

Luciano Mirone

UN ''SUICIDIO'' DI MAFIA

Viterbo, ore 11:00 del 12 febb...

Paolo De Chiara

IL VELENO DEL MOLISE

Servivano le dichiarazioni del...

Caterina Chinnici

E' COSI' LIEVE IL TUO BACIO SULLA FRONTE

Il 29 luglio 1983 la mafia fa ...

Agnese Piraino Borsellino, Salvo Palazzolo

TI RACCONTERO' TUTTE LE STORIE CHE POTRO'

In quei giorni ero contesa da ...

Pietro Grasso

LEZIONI DI MAFIA

Descrizione di "LEZIONI DI MAF...

Enza Galluccio

IL BOATO

Un percorso storico-politico c...

LIBRI IN PRIMO PIANO

quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA

Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


la-verita-del-pentitoGiovanna Montanaro

LA VERITA' DEL PENTITO

Le rivelazioni di Gaspare Spatuzza sulle stragi mafiose



assedio-alla-toga-web
Nino Di Matteo e Loris Mazzetti

ASSEDIO ALLA TOGA

Un magistrato tra mafia, politica e Stato



apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta